Un midollo per la piccola Diana: l'appello

Appuntamento sabato 6 luglio a piazzale Tecchio per trovare un possibile donatore. I volontari devono avere tra i 18 e i 35 anni

“Sabato 6 luglio, a partire dalle ore 9, sarà allestito un presidio in piazzale Tecchio 80, nei pressi del Politecnico, per trovare un donatore di midollo osseo per la piccola Diana. La bambina originaria di Napoli, di soli sei anni, è in cura all’ospedale Bambin Gesù di Roma a causa di una aplasia midollare di grado severo che rischia di mettere a repentaglio la sua vita. Una donatrice proveniente dalla Germania si era fatta avanti per aiutarla ma purtroppo si è tirata indietro. Ora serve un donatore, di età compresa tra i 18 e i 35 anni che goda di buona salute e abbia un peso corporeo superiore ai 50 chilogrammi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’appello arriva dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte Gianni Simioli. “Invitiamo tutte le persone che rispondono ai requisiti a sottoporsi alla tipizzazione che avviene attraverso un tampone salivare. Purtroppo noi abbiamo superato i limiti di età richiesti per sottoporci al prelievo ma, come “Radiazza”, offriremo alla piccola Diana e alla sua famiglia il massimo supporto. Mai come questa volta i napoletani sono chiamati a mettere in campo la loro proverbiale umanità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, lutto a Napoli: muore noto avvocato 57enne

  • Coronavirus, 1103 casi in Campania: l'aggiornamento della Protezione civile

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Schianto su corso Campano, sbalzati dallo scooter: paura per due ragazzi

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

Torna su
NapoliToday è in caricamento