L'appello di Pietro, 36enne malato di leucemia: "Donate il sangue"

Un 36enne di Secondigliano lotta contro la leucemia ed è ricoverato in sala di rianimazione nell'ospedale Loreto Mare. I parenti condividono un appello: è possibile donare all'ospedale San Giovanni Bosco

(foto di repertorio)

E' un appello disperato quello condiviso dai parenti di Pietro Russo, un 36enne di Secondigliano malato di leucemia, che versa in condizioni gravi in sala di rianimazione nell'ospedale Loreto Mare. Pietro da tempo combatte contro la malattia e i parenti hanno deciso di diffondere un appello, rivolto a tutti: "Pietro ha bisogno di sangue, bisogna fare presto", si legge. "Usiamo i social per una buona azione. Aiutateci domani - martedì 17 settembre - andando a donare sangue all'ospedale San Giovanni Bosco, dicendo che donate per Pietro Russo ricoverato all'ospedale Loreto Mare". 

Un appello condiviso anche dalla pagina 'Insieme facciamo tutto'. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio

  • Lutto nella moda, scompare la signora Di Fiore Settanni: era emblema dello stile caprese

  • Lutto in casa Napoli: si è spento Mistone, terzino in azzurro negli anni '50 e '60

  • Cosa ci fa una cuccia al centro di Piazza Garibaldi? La risposta

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

Torna su
NapoliToday è in caricamento