Avevano caldo, due fratelli evadono i domiciliari. Condannati per direttissima

Il tribunale di Napoli Nord ha condannato con rito direttissimo due fratelli, 43 e 45 anni, di Volla, che ieri erano scesi nel cortile per prendere aria. La condanna: reclusione ai domiciliari

I carabinieri della stazione di Volla hanno tratto in arresto per evasione i fratelli G.M e A.M. di 43 e 45 anni, agli arresti domiciliari nella stessa abitazione di Volla. Erano scesi insieme nel cortile della palazzina per prendere aria, convinti di non essere visti da fuori grazie al muretto di recinzione.

Durante un controllo i carabinieri li hanno però notati e riconosciuti. Mentre i militari superavano la cancellata del condominio i due sono corsi su in casa per nascondere la loro evasione ma i carabinieri, oltre ad averli appunto riconosciuti, hanno notato il loro affanno. Li hanno dunque tratti in arresto per evasione.  Terminate le formalità i due sono stati giudicati con rito direttissimo nel tribunale di Napoli-nord poi tradotti nuovamente ai domiciliari.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale in via Diocleziano: un morto e tre feriti

  • Politica

    Europee 2019, Meloni: "Napoli non è solo Gomorra. Saviano ha sputtanato la città e se ne è andato"

  • Meteo

    Allerta Meteo della Protezione Civile: temporali, vento forte e fulmini su tutta la Campania

  • Cronaca

    Messaggi e pupazzi per Noemi davanti al Santobono: "Un muro per non dimenticare quanto accaduto"

I più letti della settimana

  • Tina Colombo non è più incinta: "Purtroppo ho perso il bambino"

  • SuperEnalotto, doppia vincita in provincia di Napoli

  • Piogge e temporali su Napoli e Campania: scatta l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 20 al 24 maggio

  • Bere acqua e limone appena svegli fa davvero bene o è un falso mito?

  • Si lancia dal ponte della tangenziale e muore a piazza Ottocalli

Torna su
NapoliToday è in caricamento