Natale: ecco i dolci tipici della tradizione napoletana

Roccocò, mustacciuoli, struffoli, susamielli, raffiuoli non possono mai mancare a Napoli su ogni tavola imbandita che si rispetti

Struffoli

Roccocò

E'  un dolce prodotto con mandorle, farina, zucchero, canditi e spezie varie. E' cotto al forno ed ha una forma tondeggiante simile a quella di una ciambella schiacciata della grandezza media di 10 cm. È un biscotto particolarmente duro quindi può essere ammorbidito bagnandolo nel vermouth, nello spumante, nel vino bianco o nel marsala. Si narra come la sua preparazione maggiormente antica risalga al 1320 ad opera delle monache del Real Convento della Maddalena. Nella tradizione il roccocò viene mangiato a Napoli in occasione della Festa dell'Immacolata dell'8 dicembre, anche se ormai è possibile trovarlo 365 giorni all'anno.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Lutto nel mondo della medicina napoletana, muore improvvisamente Paolo Mercogliano

  • Sacchi: "Nella difesa del Napoli solo Di Lorenzo si muove in modo organico e sinergico"

Torna su
NapoliToday è in caricamento