Esplosivi, documenti falsi e piantine di città europee a casa di un uomo: la scoperta a Chiaia

Gli agenti della municipale, a Chiaia, erano a casa dell'uomo per eseguire un trattamento sanitario obbligatorio

L’Unità Operativa Chiaia della polizia municipale ha eseguito un trattamento sanitario obbligatorio trovando all'interno dell'abitazione di un uomo, affetto da disturbi psichici, materiale altamente pericoloso.

Si tratta di armi, munizioni, materiale esplosivo, numerosi coltelli, benzina, documenti falsificati, piantine di città europee e soldi.

Quanto scoperto, insieme ad un pc e vari supporti informatici con mappe, è stato sottoposto a sequestro a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il materiale pericoloso è stato messo in sicurezza. Infine, l'uomo è stato ricoverato per il trattamento in un locale presidio ospedaliero.

Al momento nessuna ipotesi è esclusa in quanto sono ancora in corso le indagini.

Potrebbe interessarti

  • Ecco perché le zanzare pungono proprio te

  • Ragno violino: come difendersi e cosa fare in caso di morso

  • Cardarelli: presto visite ed esami si prenoteranno nella farmacia vicino casa

  • Come eliminare la puzza dal tuo bidone della spazzatura

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 15 al 19 luglio 2019

  • Orrore San Gennaro Vesuviano, la ricostruzione dalla tragedia

  • Incidente stradale Fuorigrotta, muore 15enne: il nome della vittima

Torna su
NapoliToday è in caricamento