Esplosivi, documenti falsi e piantine di città europee a casa di un uomo: la scoperta a Chiaia

Gli agenti della municipale, a Chiaia, erano a casa dell'uomo per eseguire un trattamento sanitario obbligatorio

L’Unità Operativa Chiaia della polizia municipale ha eseguito un trattamento sanitario obbligatorio trovando all'interno dell'abitazione di un uomo, affetto da disturbi psichici, materiale altamente pericoloso.

Si tratta di armi, munizioni, materiale esplosivo, numerosi coltelli, benzina, documenti falsificati, piantine di città europee e soldi.

Quanto scoperto, insieme ad un pc e vari supporti informatici con mappe, è stato sottoposto a sequestro a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il materiale pericoloso è stato messo in sicurezza. Infine, l'uomo è stato ricoverato per il trattamento in un locale presidio ospedaliero.

Al momento nessuna ipotesi è esclusa in quanto sono ancora in corso le indagini.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Omicidio Scampia, cadavere trovato nel cofano di un'auto: il nome della vittima

  • Napoletana denunciata a Varese: documenti falsi per un finanziamento

  • Incidente sull'Asse Perimetrale, muore un giovane in scooter

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

Torna su
NapoliToday è in caricamento