Si alza dalla barella e sfonda il vetro con una testata: non voleva andare in ospedale

Distrutta l'ambulanza del 118

"Sono da poche passate le 18 e l’ambulanza di Carlo III con a bordo autista e infermiera, viene allertata in vico Santa Maria delle Grazie a Toledo per uno “stato di ebrezza alcolica”.

I parenti intendono portare il congiunto in ospedale, quest’ultimo non è d’accordo e dopo essere salito in ambulanza si alza dalla barella in maniera fulminea stracciando le cinghie della barella stessa, per poi devastare tutto ciò che gli si para davanti. L’infermiere fa appena a tempo a fuggire, quando l'uomo sfonda il vetro con una testata ed esce dall'ambulanza", denuncia Nessuno Tocchi Ippocrate, l'associazione che segnala le aggressioni ai danni del personale medico a Napoli e provincia.

Potrebbe interessarti

  • Spiagge: i 3 lidi più belli di Napoli dove viziarsi e divertirsi

  • Pelle secca: quali sono i rimedi più efficaci

  • Rosmarino: cosa sapere di questa pianta

  • I 10 alimenti che non dovresti mai mettere in frigo e perché

I più letti della settimana

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Dramma per una famiglia napoletana in vacanza: 42enne muore mentre fa il bagno

  • Renzo Arbore e il saluto a De Crescenzo: “Lucià ti abbiamo portato a Napoli”

  • Dramma in via Marina, scooter contro auto: muore 26enne

  • Tragedia a Mergellina, 22enne si lancia dal settimo piano: muore sul colpo

  • Bimbo ingerisce soda caustica: ricoverato in gravi condizioni al Santobono

Torna su
NapoliToday è in caricamento