Lavori Riviera di Chiaia, il nuovo dispositivo di traffico

Le disposizioni, nel dettaglio, decise da Palazzo San Giacomo

Via Riviera di Chiaia

È stato diramato dal Comune di Napoli il provvedimento contenente il dispositivo di traffico per via Riviera di Chiaia, dove sono in corso lavori di rifacimento della pavimentazione.

Queste le disposizioni nel dettaglio e la tempistica di ciascuna di esse.

Dal 2 luglio all'1 ottobre 2018:

  1. Il senso unico di circolazione nella corsia riservata da piazza della Vittoria a piazza della Repubblica;
  2. Il divieto di transito in piazza della Repubblica altezza inizio corsia riservata;

Dal 2 al 12 luglio 2018:

  1. Il divieto di transito dalla confluenza con vico Satriano a largo Principessa Pignatelli/piazza San Pasquale;
  2. Da piazza Vittoria a largo Principessa Pignatelli/piazza San Pasquale, una corsia per il traffico locale di 3,50 m lungo la cortina dei fabbricati per consentire il passaggio ai possessori di passi carrai;
  3. Nella corsia di cui al precedente punto 2), il divieto di transito eccetto i veicoli dei residenti diretti ai passi carrai presenti sul tratto, ai mezzi di soccorso e in emergenza;
  4. Il divieto di sosta e di fermata nella corsia di cui al precedente punto 2);
  5. Il senso unico nella corsia di cui al precedente punto 2) dalla confluenza con vico Satriano a largo Principessa Pignatelli/piazza San Pasquale;
  6. Una fermata per il trasporto pubblico locale provvisoria in piazza San Pasquale in prossimità di vico San Rocco a Chiaia all'altezza del civico 21;
  7. Limite massimo di velocità 10 km nella corsia di cui al precedente punto 2);

Dal 13 al 24 luglio 2018:

  1. Il divieto di transito dalla confluenza di largo Principessa Pignatelli/piazza San Pasquale alla confluenza con via Santa Maria in Portico;
  2. Una corsia per il traffico locale di m 3,50 m lungo la cortina dei fabbricati da via Principessa Rosina Pignatelli a via Santa Maria in Portico;
  3. Nella corsia di cui al precedente punto 2), il divieto di transito eccetto i veicoli dei residenti diretti ai passi carrai presenti sul tratto, ai mezzi di soccorso e in emergenza;
  4. Il senso unico nella corsia di cui al precedente punto 2);
  5. Il divieto di sosta e di fermata nella corsia di cui al di cui al precedente punto 2);
  6. Limite massimo di velocità 10 km nella corsia di cui al punto di cui al precedente punto 2);

Dal 25 luglio al 7 agosto 2018:

  1. Il divieto di transito dalla confluenza con via Santa Maria in Portico a piazza della Repubblica;
  2. Una corsia per il traffico locale di m 3,50 m lungo la cortina dei fabbricati;
  3. Nella corsia di cui al precedente punto 2), il divieto di transito eccetto i veicoli dei residenti diretti ai passi carrai presenti sul tratto, ai mezzi di soccorso e in emergenza;
  4. Il divieto di sosta e di fermata nella corsia di cui al punto di cui al precedente punto 2);
  5. Il senso unico nella corsia di cui al punto al precedente punto 2);
  6. Limite massimo di velocità 10 km nella corsia di cui al precedente al precedente punto 2).

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lavori stradali, stanziati 533 milioni dalla Regione

  • Cronaca

    Piazza del Plebiscito, il giuramento degli Allievi della Nunziatella/FOTO

  • Cultura

    Alessandro Gassmann cittadino onorario di Napoli: il 17 dicembre il conferimento

  • Cronaca

    Fa pipì per strada: 25enne accoltellato alla schiena

I più letti della settimana

  • Ragazzo ferito negli scontri, il padre risponde a Salvini: "Fiero di mio figlio"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 12 al 16 novembre 2018

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 19 al 23 novembre: matrimonio in arrivo?

  • "Sarà la più bella del mondo": svelati i dettagli della stazione metro Duomo

  • Metro Mergellina, si lancia contro un treno: muore sul colpo

  • Paura per Carmelo Zappulla, i familiari: "Ci hanno riferito che rischia la vita"

Torna su
NapoliToday è in caricamento