Pozzuoli, disoccupato tenta il suicidio con un cappio al collo

L'uomo è stato salvato dall'intervento eroico di un poliziotto, che si è arrampicato sul tetto e ha convinto il 41enne a desistere dal suo intento di compiere l'insano gesto

Un 41enne disoccupato ha minacciato il suicidio nel pomeriggio di ieri a Pozzuoli.

L'uomo - come racconta Cronaca Flegrea - è salito sul tetto di una delle palazzine che ospita gli uffici del Comune, con un cappio al collo.

Dopo il primo intervento della Polizia Municipale, a far desistere l'uomo dal compiere l'insano gesto è stato un agente del Commissariato di Polizia di Pozzuoli, che si è eroicamente arrampicato sul tetto ed è riuscito a raggiungere il 41enne, convincendolo ed abbracciandolo.

Potrebbe interessarti

  • Ogni quanto bisogna lavare le lenzuola e perché

  • Formiche: tutti i rimedi per allontanarle di casa

  • Il miglior bartender d'Italia è Salvatore Scamardella

  • Monaldi: operazione con tecnica innovativa su un paziente in attesa di trapianto cardiaco

I più letti della settimana

  • Morta sull'Asse mediano: la vittima è Imma Papa

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 24 al 28 giugno: Diego si mette nei guai

  • Grave incidente sulla Tangenziale di Napoli, morto uno dei due feriti

  • Tragico incidente sull'Asse Mediano: morta una donna

  • Grave incidente sulla Tangenziale di Napoli: lunghe code e traffico paralizzato

  • Muore noto commerciante: il cordoglio sui social

Torna su
NapoliToday è in caricamento