La denuncia di Vincenzo: "Io disabile prigioniero in casa per un ascensore rotto"

"Non so più a chi rivolgermi. Abito al 7° piano e pago un affitto pari al mio stipendio, per vivere una vita dignitosa dopo tanti sacrifici", spiega Vincenzo a NapoliToday

Vincenzo Tagliamonte

Prigioniero in casa da una settimana per un ascensore rotto. E' questa la vicenda che un cittadino disabile di Fuorigrotta, Vincenzo Tagliamonte, ha voluto denunciare a NapoliToday.

"Sono prigioniero in casa, in via Diocleziano, già da una settimana a causa di un ascensore rotto, che resterà fermo anche la prossima. Vorrei tornare a lavoro - spiega Vincenzo a NapoliToday - ma sono costretto in casa. Non so più a chi rivolgermi. Abito al 7° piano e pago un affitto pari al mio stipendio, per vivere una vita dignitosa dopo tanti sacrifici".

"Sono stato ricoverato tre mesi presso l'ospedale di Montecatone e al ritorno a casa ho trovato questa sorpresa. Domani in città si celebrerà San Gennaro. Mi auguro che riesca almeno lui in questo miracolo", conclude Vincenzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, grave lutto per Luisa Amatucci: si è spenta la madre

  • Lutto per l'attore Alessandro Preziosi, è morto il padre Massimo

  • Ancelotti, lo splendido post della figlia Katia: "Napoli è una mamma. Vado via piangendo"

  • Ancelotti rompe il silenzio, il messaggio sui social dopo l'esonero

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Ibra e Torreira i principali obiettivi per gennaio?

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

Torna su
NapoliToday è in caricamento