La protesta del direttore del Cam: si ammanetta nella stanza del sindaco di Casoria

"Siamo un bene da tutelare", ha spiegato a chi lo ha raggiunto al telefono. Il museo, da lui fondato 13 anni fa, rischia la chiusura

Antonio Manfredi, direttore del Cam (Ansa)

Azione dimostrativa del direttore del Contemporary Art Museum di Casoria, Antonio Manfredi: si è ammanettato ad un termosifone nella stanza di Pasquale Fuccio, sindaco della città, in segno di protesta contro la possibile chiusura del museo da lui fondato tredici anni fa.

"Siamo un bene da tutelare", ha spiegato a chi lo ha raggiunto al telefono. Manfredi ha lanciato un sos perché possa essere scongiurata la chiusura del museo.

"Non permetterò - recita la nota diffusa da Manfredi - ancora di giocare con un museo che da tredici anni lotta per la sopravvivenza e realizza mostre contro ogni forma di sopruso sociale e culturale in una terra di camorra e di problematiche sociali spaventose".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Scontro frontale tra due auto: tre feriti finiscono in ospedale

  • Notizie SSC Napoli

    Il Napoli spreca e perde in casa con l'Atalanta. Ancelotti: “Potevamo fare di più”

  • Cronaca

    Maltempo, il vento forte provoca danni

  • Attualità

    Pasqua e pasquetta: boom di turisti sul Vesuvio e agli Scavi

I più letti della settimana

  • Caterina Balivo posta una foto sul lungomare: insulti ai napoletani

  • Successo per Made in Sud: prolungato per altre tre puntate

  • "Potrei assumere subito 25 persone, ma non le trovo": l'appello dell'imprenditore napoletano

  • Allerta Meteo, parchi chiusi a Napoli nel giorno di Pasquetta

  • Napoli-Arsenal, dove vedere la partita: non ci sarà diretta in chiaro

  • Tragico schianto, muore una giovane ragazza napoletana

Torna su
NapoliToday è in caricamento