Truffe online, a Secondigliano denunciato un 31enne

Attraverso l'uso di siti promozionali e di vendita, secondo gli inquirenti proponeva assicurazioni false compiendo truffe online con anche un finto contact center

A Secondigliano la polizia è intervenuta in un appartamento di via Bolvito. All'esterno, oltre alle imposte chiuse, si notavano diversi cavi elettrici ed alcune microcamere nascoste.

Lì gli agenti hanno trovato – oltre al sistema di videosorveglianza – un uomo di 31 anni in possesso di numerosi computer, smartphone, carte di credito e sim telefoniche.

Gli inquirenti sostengono che l’uomo, attraverso l'uso di siti promozionali e di vendita, proponeva assicurazioni false compiendo truffe online con anche un finto contact center.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 31enne è stato denunciato per truffa, mentre tutto il materiale è stato sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

  • Igiene orale e difese immunitarie: qual è la connessione?

  • Coronavirus, il bel gesto del portiere napoletano Sepe: non chiede gli affitti ai suoi inquilini

Torna su
NapoliToday è in caricamento