Ha fretta di superare l'autocompattatore: colpi di bastone contro dipendente Asìa

La vittima, che se la caverà con 7 giorni di prognosi, era impegnato nel servizio di raccolta rifiuti

I Carabinieri della Stazione Quartiere 167 hanno denunciato per interruzione di un servizio pubblico o di pubblica necessità, per lesioni e danneggiamento un 20enne del posto già noto alle forze dell'ordine.

Un dipendente dell'Asìa è stato aggredito mentre era impegnato nel servizio di raccolta rifiuti. Il motivo è dovuto all’interruzione momentanea del traffico: l’aggressore, a bordo della sua auto, non intendeva attendere il termine delle operazioni. Il 20enne, brandendo un bastone che aveva in auto,  ha colpito prima alle gambe il dipendente addetto alla raccolta rifiuti per poi distruggere, prima di allontanarsi, il finestrino dell’autocompattatore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vittima, trasportata al San Giovanni Bosco, se la caverà con 7 giorni di prognosi. I carabinieri, avviate le indagini, hanno individuato l’uomo.
Sequestrato anche il bastone che ha usato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Frecce tricolori a Napoli: le immagini spettacolari

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Forti temporali in arrivo, la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

Torna su
NapoliToday è in caricamento