Castellammare, scoperta stamperia di targhe false

Due persone sono state denunciate. L'irruzione della polizia

La polizia ha scoperto, a Castellammare di Stabia, una stamperia di targhe false.

Nel pomeriggio di mercoledì agenti del Commissariato di Castellammare hanno  fatto irruzione in un terraneo alla periferia della città. All'interno, c'erano circa 7mila targhe per veicoli, soprattutto straniere, di cui alcune già pronte per essere vendute sul mercato clandestino ed altre totalmente in bianco.

C'erano anche stampi e presse, nonché due persone che erano attive nella produzione del materiale. Si trattava di due persone, un 24enne ed un 32enne, entrambi con precedenti di polizia. Entrambi sono stati denunciati per  falsità materiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

targhe 2-2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, lutto a Napoli: muore noto avvocato 57enne

  • Coronavirus, 1103 casi in Campania: l'aggiornamento della Protezione civile

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Schianto su corso Campano, sbalzati dallo scooter: paura per due ragazzi

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

Torna su
NapoliToday è in caricamento