Denunciati cinque cittadini russi a Capodichino: trasportavano 95 kg di sigarette di contrabbando

La scoperta è avvenuta ad opera della guardia di finanza della compagnia di Capodichino

I finanzieri della compagnia di Capodichino, con unzionari dell’Ufficio delle Dogane dell'aeroporto, hanno ieri individuato all’interno dello scalo partenopeo cinque cittadini di origine russa, dai 35 ai 60 anni, che trasportavano nei rispettivi bagagli 90 kg di sigarette di contrabbando.

I russi - provenienza Mosca - sono stati individuati dai finanzieri della compagnia di Capodichino a seguito di un'attenta analisi di rischio effettuata sui nominativi dei passeggeri provenienti da località sensibili e da scali nevralgici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo il ritiro dei bagagli, si stavano avvicinando frettolosamente all’uscita ma sono stati fermati. Non riuscendo a spiegare le motivazioni del viaggio e manifestando nervosismo, i cinque sono stati controllati. Avevano con sé 450 stecche di sigarette di contrabbando. Le sigarette sono state sequestrate e i cinque denunciati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Nuovi focolai in Campania: isolata la palazzina della donna incinta e positiva

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • "Smetta di fumare e metta la mascherina": in Circum passeggero manda capotreno in ospedale

Torna su
NapoliToday è in caricamento