Stazione Centrale, il cane Frisbee incastra una studentessa: nascondeva hashish e metadone

Universitaria della provincia di Caserta, teneva nello zaino 44 grammi di hashish ed un flacone contenente 25 ml di metadone. È stata denunciata a piede libero

Polfer in azione nella Stazione Centrale di Napoli, impegnata in una serie di controlli straordinari in vista del periodo di maggiore affluenza di viaggiatori. Nell'occasione, una studentessa universitaria è stata denunciata a piede libero per detenzione di stupefacenti.

La ragazza è stata individuata con il supporto della squadra cinofili della guardia di finanza e al cane lupo Frisbee. Ventidue anni, studentessa della provincia di Caserta, aveva con sé – nascosti nello zaino – 44 grammi di hashish ed un flacone contenente 25 ml di metadone.

I controlli straordinari

Convogliando i flussi con nastri tendiflex, i poliziotti hanno potuto controllare visivamente tutte le persone in transito ed individuare più agevolmente i sospetti. Utilizzato inoltre un nuovo palmare in dotazione, che inquadrando i documenti di identità verifica in tempo reale la fedina penale o la regolarità sul territorio nazionale del soggetto controllato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

Torna su
NapoliToday è in caricamento