Napoletana denunciata a Varese: documenti falsi per un finanziamento

Avrebbe tentato secondo i carabinieri di stipulare un finanziamento di circa 10mila euro per comprare del materiale elettronico in un noto negozio di elettrodomestici

Quarantotto anni, della provincia di Napoli, una donna è stata denunciata per truffa dai carabinieri della stazione di Castellanza in provincia di Varese.

La pregiudicata avrebbe tentato secondo i militari di stipulare un finanziamento di circa 10mila euro per comprare del materiale elettronico in un noto negozio di elettrodomestici nel Comune di Olgiate Olona.

Gli impiegati del punto vendita si erano insospettiti per il gran numero di prodotti da acquistare e per la residenza della donna in un'altra (e peraltro lontana) provincia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiamati i carabinieri, questi hanno scoperto che il nominativo sui documenti forniti dalla donna per l'apertura del finanziamento era inesistente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento