“Mia moglie è scomparsa”: ma è lui ad essere denunciato dai carabinieri

L'episodio è accaduto a Visciano: un uomo ha denunciato la scomparsa di moglie e bambini, che erano in realtà semplicemente in un centro di riabilitazione motoria. Ha poi inveito contro i militari

Carabinieri

Procurato allarme, minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale: sono le accuse cui dovrà rispondere un 38enne incensurato di Visciano.
L'uomo si era recato al locale comando dei carabinieri per sporgere denuncia di scomparsa della moglie, una 35enne, allontanatasi di casa con i due figli minorenni.

Le indagini dei militari hanno però rapidamente fatto emergere che la donna era a Nola, in un centro di riabilitazione motoria dove aveva accompagnato uno dei bambini a fare fisioterapia. L'uomo, appresa la scoperta dei carabinieri, ha iniziato ad inveire nei loro riguardi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cippo di Sant'Antonio, tensione in città: falò e violenza (VIDEO E FOTO)

  • Cronaca

    Scontri Inter-Napoli: arrestati capi ultrà di Inter e Varese

  • Cronaca

    Esplode una stufa: bambina ustionata

  • Cronaca

    Terra dei fuochi, condannato l'imprenditore Cipriano Chianese

I più letti della settimana

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 14 al 18 gennaio

  • Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Sabato di sangue sul lungomare, ucciso un uomo

  • Valentina Nappi choc: "Sono stata culturalmente 'stuprata' da Salvini"

Torna su
NapoliToday è in caricamento