“Mia moglie è scomparsa”: ma è lui ad essere denunciato dai carabinieri

L'episodio è accaduto a Visciano: un uomo ha denunciato la scomparsa di moglie e bambini, che erano in realtà semplicemente in un centro di riabilitazione motoria. Ha poi inveito contro i militari

Carabinieri

Procurato allarme, minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale: sono le accuse cui dovrà rispondere un 38enne incensurato di Visciano.
L'uomo si era recato al locale comando dei carabinieri per sporgere denuncia di scomparsa della moglie, una 35enne, allontanatasi di casa con i due figli minorenni.

Le indagini dei militari hanno però rapidamente fatto emergere che la donna era a Nola, in un centro di riabilitazione motoria dove aveva accompagnato uno dei bambini a fare fisioterapia. L'uomo, appresa la scoperta dei carabinieri, ha iniziato ad inveire nei loro riguardi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    A Chi l'ha Visto il caso di Maria Antonietta, la donna data alle fiamme dall'ex marito

  • Cronaca

    Orrore in caserma, carabiniere suicida a Miano

  • Cronaca

    Dolori lancinanti all'addome: in ospedale le rimuovono una cisti di 13 kg

  • Cronaca

    Scontri Inter-Napoli, condannati sei ultrà

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 marzo (giorno per giorno)

  • Terremoto, sciame sismico di decine di scosse tra Napoli e Pozzuoli

  • Napoletano esordisce a soli 16 anni in Europa League, il papà: "Ho un messaggio per De Laurentiis"

  • Piano per il lavoro Regione Campania, on line la tabella dei profili richiesti

  • Paura a Pomigliano, rapina a mano armata nell'ufficio postale

  • "Sciopero per il clima", domani in corteo anche gli studenti napoletani

Torna su
NapoliToday è in caricamento