In manette boss degli Scissionisti: era latitante da tre anni

È stato catturato questa mattina dai carabinieri Davide Francescone, 28 enne di Scampia. Il giovane si era rifugiato in una villetta. Vano il tentativo di fuga per le campagne

Carabinieri

È stato catturato questa mattina dai carabinieri Davide Francescone, 28 anni di Scampia, ritenuto elemento di spicco del clan camorristico degli Scissionisti. L'uomo era latitante da circa 3 anni e sfuggiva a un’Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere emessa dal GIP di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia partenopea per associazione di tipo mafioso e altro.

Francescone si era rifugiato in una villetta a Marano in via Galeota. Al momento dell'irruzione dei carabinieri nella villetta l'uomo ha cercato di darsi alla fuga lanciandosi in un dirupo e proseguendo per i campi il tentativo di sfuggire alla cattura, ma è stato raggiunto e ammanettato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento