Pompei crolla, l'amara ironia dei commenti su Twitter

A pezzi gli scavi, a pezzi l'Italia. Questo il leitmotiv dei commenti social a proposito dell'ennesimo crollo registratosi nelle rovine romane. Sarcasmo per tutti: da Bray ad Emanuele Filiberto

Scavi di Pompei

L'ennesimo crollo negli scavi di Pompei ha scatenato un ironico vespaio su Twitter. La metafora è facile ma allo stesso tempo amaramente azzeccata: crolla Pompei così come crolla l'Italia.
Tra i vari “interventi urgenti” del ministro ai Beni Culturali Massimo Bray, qualcuno ne chiede uno in particolare: le dimissioni. “Siamo il paese che ha i più alti costi della politica e lasciamo crollare a pezzi Pompei”, scrive Mauro. Reve aggiunge: “Pompei è stata portata alla luce per essere affossata”. Michele invece lancia un'idea: “Ma cosa aspettate a sequestrare gli scavi e dare tutto in mano ai giapponesi e ai tedeschi?”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

C'è poi chi ironizza sulla recente carica affidata al principe Emanuele Filiberto di Savoia, neo “ambasciatore di Pompei nel mondo”. Alla notizia del crollo, infatti, Mauix78 dice: “Tranquilli abbiamo il principe Emanuele Filiberto”. Altro che “Grande Pompei” - progetto che prevede oltre 100 milioni di euro per interventi negli scavi – Mario suggerisce a Bray di chiamare, piuttosto, il progetto “Grane Pompei” e aggiunge: “Cave canem e in bocca al lupo”. Nei tweet ci finisce anche l'ex ministro Sandro Bondi che, per i crolli di Pompei del 2010 si dimise dal dicastero dei Beni Culturali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

Torna su
NapoliToday è in caricamento