Crollo di una palazzina a Torre Annunziata, nel caos feriti una donna ed il suo bambino

Lo stabile si trovava nella degradata zona del "quadrilatero delle carceri". Condizioni non preoccupanti per i feriti. L'edificio era disabitato, ma si scava per accertarsi nessuno avesse trovato rifugio al suo interno

Crollo

Una vecchia palazzina di corso Vittorio Emanuele a Torre Annunziata, nel pieno centro storico della cittadina, è crollata nel primo pomeriggio di oggi. Lo stabile era disabitato, ma nel panico generale una madre ed un bambino sono rimasti feriti cadendo per le scale di un edificio vicino. I due sono stati trasportati in ospedale: per fortuna non versano in condizioni preoccupanti.

L'edificio crollato si trova nel cosiddetto "quadrilatero delle carceri", in vico Rosa, alla periferia cittadina. Già dalla serata di ieri erano giunte ai vigili del fuoco ed alla municipale segnalazioni per rumori sospetti provenienti dal palazzo.

I vigili urbani, accorsi immediatamente insieme al 115, hanno transennato l'area e fatto sgomberare le due famiglie che abitano nel palazzo adiacente. Si sta scavando sotto le macerie per avere la certezza non ci siano altri feriti. Il timore è che qualcuno potesse usare la struttura abbandonata come rifugio, una situazione che è nota verificarsi in zona.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Incidente sull'Asse Perimetrale, muore un giovane in scooter

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Si chiamava Pietro e aveva solo 16 anni: è lui la vittima dell'incidente di Casoria

Torna su
NapoliToday è in caricamento