Calcinacci dal palazzo della Prefettura: l'area viene recintata

I Verdi: "Per la sua eccezionale posizione, potrebbe essere trasformato nell'albergo più lussuoso di Napoli"

“A distanza di meno di due anni dalla fine dei lavori di messa in sicurezza e rifacimento della facciata della Prefettura di Napoli torna il pericolo di crolli al punto che è stato necessario vietare l’accesso a un’ampia area a ridosso dello storico palazzo di piazza del Plebiscito che ospita anche il Gambrinus”. A denunciarlo i Verdi, con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e il consigliere metropolitano Paolo Tozzi.

“Ma come sono stati fatti i lavori se, a distanza di meno di due anni, già siamo alle prese con la caduta di calcinacci?- Il Prefetto avvii subito un’indagine interna per capire come sono stati fatti i lavori anche per evitare di spendere altri soldi pubblici per rimettere in sicurezza la facciata di un palazzo che, tra l’altro, dovrebbe avere ben altra destinazione che quella di ospitare la Prefettura che potrebbe avere anche una sede diversa” hanno aggiunto Borrelli e Tozzi.

"Il palazzo, per la sua eccezionale posizione, potrebbe essere trasformato nell’albergo più lussuoso di Napoli, diventando un’attrattiva turistica e fornendo una grande fonte di reddito per la Città metropolitana che è proprietaria del palazzo stesso. Abbiamo già avviato contatti con gli uffici che si occupano del patrimonio della Città metropolitana per capire se è percorribile la strada dello sfratto alla Prefettura che sarebbe anche in ritardo con i pagamenti del canone di locazione per poter poi fittarlo, a cifre ben più alte, a qualche società interessata a trasformarlo in un albergo di lusso".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Tentata rapina finita nel sangue: 34enne in gravi condizioni

    • Cronaca

      Farmaci sequestrati: erano venduti in negozi gestiti da cinesi

    • Cronaca

      Cardarelli, l'allarme: "In aumento l'afflusso di pazienti al pronto soccorso"

    • Cronaca

      Il clan rivende una casa popolare: inizia l'incubo di una famiglia

    I più letti della settimana

    • Angela Celentano, dal Messico 144mila euro a chi fornirà informazioni

    • Alessia si è sposata: è la prima trans ad aver pronunciato il fatidico sì

    • Incidente ferrovia del Brennero, campane le due vittime

    • Strage familiare in Svizzera: morti tre napoletani

    • Scritta omofoba contro Alessia Cinquegrana nel giorno del suo matrimonio

    • Melito, donna precipita dal quarto piano: muore sul colpo

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento