Maltempo su Napoli e provincia: danni al Vomero e in altre zone

Sono numerosi i danni del maltempo verificatisi nelle ultime ore. Problemi nella zona collinare, calcinacci crollano anche nella celebre Piazzetta di Capri

Alberi piegati all'interno del cortile dell'Istituto Martuscelli

Sono numerosi i danni causati dal maltempo abbattutosi su Napoli, in particolare nella serata di martedì 12 novembre. Al Vomero una veranda è crollata da un'abitazione in via Cilea, disintegrandosi al suolo e danneggiando tre automobili. Per fortuna in quel momento nessuno passava in strada, e la tragedia è stata - per fortuna - solo sfiorata. 

Alberi piegati nel cortile dell'Istituto Martuscelli in Corso Europa.

A Capri danni anche nella celebre Piazzetta: alcuni calcinacci si sono staccati e il vento ha sollevato la copertura esterna di un ristorante. L'area è stata messa in sicurezza dai Vigili del Fuoco.

I danni di ieri

Problemi nei collegamenti marini per l'intera giornata, intensificatisi nel pomeriggio: per ore le isole sono rimaste senza collegamenti con Napoli per le condizioni meteo marine. 

Via Masoni, crolla la strada

Disastrosa la situazione in via Masoni, a Napoli, zona Ponti Rossi: la strada già crollata più volte negli ultimi mesi ha subito uno squarcio nella sede stradale, a causa delle ripetute frane. Da questa mattina via Masoni è chiusa al traffico. 

Ieri un'insegna del pronto Soccorso di Giugliano è crollata, sfiorando due pedoni.

A Bagnoli un cartellone stradale si è abbattuto su un palo della luce, che ne ha fermato la corsa diretta sulle auto in sosta. Il cartellone è stato poi rimosso dai Vigili del Fuoco.

A Napoli centro sono numerosi gli alberi caduti e i rami staccatisi dai fusti, che hanno causato danni alle automobili in sosta. 

Toscanella chiusa, traffico paralizzato

In via Toscanella il crollo di un terrapieno ha determinato la chiusura della strada, paralizzando il traffico in zona ospedaliera. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Un Posto al Sole, grave lutto per Luisa Amatucci: si è spenta la madre

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

Torna su
NapoliToday è in caricamento