Non si ferma all'alt dei Carabinieri: nascondeva crack in bocca

Raggiunto e bloccato, l'uomo ha opposto resistenza dimenandosi, spintonando e colpendo un appuntato, al quale ha causato contusioni guaribili in 4 giorni

I Carabinieri della compagnia di Pozzuoli hanno arrestato per violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale un 35enne del luogo già noto alle forze dell'ordine.

Alla guida della sua auto non si era fermato all’alt intimato dai militari dell’arma su via Reginelle, determinando un breve inseguimento.

Raggiunto e bloccato, ha opposto resistenza dimenandosi, spintonando e colpendo un appuntato, al quale ha causato contusioni guaribili in 4 giorni.

Il tutto verosimilmente nel tentativo di disfarsi di una dose di crack che portava nascosta in bocca. La dose è stata sequestrata e ora il 35enne è in attesa del giudizio direttissimo ai domiciliari.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Scontro frontale tra due auto: tre feriti finiscono in ospedale

  • Notizie SSC Napoli

    Il Napoli spreca e perde in casa con l'Atalanta. Ancelotti: “Potevamo fare di più”

  • Cronaca

    Maltempo, il vento forte provoca danni

  • Attualità

    Pasqua e pasquetta: boom di turisti sul Vesuvio e agli Scavi

I più letti della settimana

  • Caterina Balivo posta una foto sul lungomare: insulti ai napoletani

  • Successo per Made in Sud: prolungato per altre tre puntate

  • "Potrei assumere subito 25 persone, ma non le trovo": l'appello dell'imprenditore napoletano

  • Allerta Meteo, parchi chiusi a Napoli nel giorno di Pasquetta

  • Napoli-Arsenal, dove vedere la partita: non ci sarà diretta in chiaro

  • Tragico schianto, muore una giovane ragazza napoletana

Torna su
NapoliToday è in caricamento