Whirlpool, dai lavoratori blocco stradale in via Argine

Si acuisce la protesta dopo il diffondersi di voci che vogliono una cordata pronta ad acquisire Whirlpool Napoli

I lavoratori dello stabilimento Whirlpool di Napoli, in agitazione dopo l'annuncio dell'azienda della messa in vendita della fabbrica, hanno dato stamane luogo ad un blocco stradale lungo via Argine.

La protesta è nata a seguito del diffondersi di voci che fanno riferimento all'esistenza di una cordata per acquisire Whirlpool Napoli. “Per noi è fondamentale che Whirlpool rimanga a Napoli ed è questa la nostra base per un negoziato – ha dichiarato Giovanni Sgambati, segretario della Uil Campania – Andremo avanti con la campagna 'Io non compro Whirlpool se non produce a Napoli'”.

Una notte con gli operai della Whirlpool | VIDEO

Dopo il corteo vicino alla fabbrica gli operai sono ritornati nello stabilimento.

"I lavoratori – commenta Antonio Accurso, leader della Uilm Campania – pretendono il rispetto degli accordi firmati al governo e si aspettano che tutte le forze politiche spingono in quella direzione altre ipotesi verrebbero viste come un tradimento della fiducia riposta".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Chiusura Kestè, Fabrizio Caliendo: "La mia vita ha più valore dei soldi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento