Asfalto sul Corso Vittorio Emanuele: "Una vicenda assurda"

Un lettore: "Il problema di Napoli è che anche le cose che all'apparenza dovrebbero sembrare semplici e banali diventano incredibilmente complicate"

Asfalto al Corso Vittorio Emanuele

Impossibile far finta di nulla. Il polverone nato a causa della ripavimentazione a zig zag di Corso Vittorio Emanuele fa ancora discutere. Il grosso problema, come ci racconta un lettore, Stefano Cornia, "è che ancora una volta le buone intenzioni finiscono in un nulla di fatto, perché è ovviamente assurdo che una pavimentazione stradale venga rifatta in questo modo. Il problema della città di Napoli è che anche le cose che all’apparenza dovrebbero sembrare semplici e banali (come il rifacimento dell’asfalto di una delle vie, tra l’altro, più importanti e caotiche della città) diventano incredibilmente complicate".

È decisamente senza senso, sottolinea Stefano, "portare avanti un lavoro del genere solo perché non si riesce ad evitare la presenza degli automezzi ai bordi della strada durante le operazioni… Cosa ci vuole ad impedire, per un giorno almeno, che gli autisti lascino le proprie vetture ai bordi della strada? Perché Napoli deve sempre restare sospesa nell’eterna dicotomia di città bella ed impossibile?". Una domanda: "Chi ha autorizzato in questo modo un lavoro che, alla luce dei fatti, rischia di creare seri problemi, considerando che vi sono diversi tombini otturati che non possono che portare ad ovvie emergenze e guasti futuri? Ritengo il Sindaco De Magistris persona onesta e intelligente, è possibile segnalargli questo problema per risolverlo quanto prima?".

"Chi vi parla - conclude Stefano - è un modenese che ama Napoli e la sua gente. Il mio invito dunque è quello di segnalare sempre e comunque questi disguidi e di impegnarsi ognuno, nel suo piccolo, a porvi rimedio, con impegno, passione e costanza. Il nord sa che Napoli è una città meravigliosa, cerchiamo tutti assieme di far sì che queste immagini non si vedano più".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento