Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 2 aprile a Napoli e provincia

Tutte le notizie in diretta sull'emergenza Covid-19

Superati anche oggi, 3 aprile, i 200 contagiati in Campania. La task force della protezione civile ha emesso il bollettino quotidiano sull'emergenza Coronavirus. Sono 221 le persone di cui è stata riscontrata la positività al virus oggi. Ieri, giornata record, furono 225 i nuovi contagiati. Su un totale di 1.883 tamponi è ancora alto il numero dei test che risultano positivi, analizzati dai vari centri campani. Sono in totale 2.677 le persone di cui è stata provata la positività in Campania dall'inizio dell'emergenza. I tamponi analizzati sono a un passo dal raggiungere quota 20mila. Per l'esattezza sono 19.237. 

Aggiornamenti di giovedì 2 aprile 2020

20.45 - La denuncia del sindaco di Ercolano 

Con un video su Facebook, il sindaco di Ercolano, Ciro Bonajuto ha denunciato la situazione dei contagi a Ercolano e in particolare la situazione della casa di riposo di via Alessandro Rossi. Il primo cittadino ha annunciato gli otti nuovi casi scoperti oggi in città di cui sei all'interno della casa di cura. Ha inoltre stigmatizzato il comportamento di un operatore che, secondo le informazioni che gli sono giunte, entra ed esce dalla struttura in barba all'isolamento imposto a personale e degenti. Bonajuto ha chiesto l'isolamento della struttura e ha invocato l'aiuto delle istituzioni sovra-comunali in questa situazione in cui ha denunciato di essere solo a combattere questa battaglia. In particolare ha lamentato i ritardi occorsi tra la scoperta del primo caso all'interno della struttura e le risultanze dei tamponi agli altri ospiti arrivate dopo dieci giorni. Giorni di latenza in cui potrebbero essere state contagiate delle persone all'esterno. 

18.00 - Altri due casi scoperti ad Afragola: è allarme in città

Altri due casi di cittadini di Afragola trovati positivi al Coronavirus. Ad annunciarlo è il sindaco Claudio Grillo con un comunicato in cui fa il punto sulla situazione in città. Il primo cittadino ha spiegato che il numero totale di persone affette dal virus in città è salito a 34 e che le due persone trovate positive erano entrate in contatto con un malato. Le autorità sanitarie temevano che anche queste due persone potessero essere infette e i loro timori sono stati confermati dalle analisi effettuate. Il primo cittadino ha poi ricordato l'importanza di restare a casa nei prossimi giorni per evitare la diffusione del contagio. 

16.55 - Tocilizumab, prof. Montesarchio: "Miglioramenti nel 60% dei pazienti trattati"

"Dal punto di vista del miglioramento respiratorio, i risultati del farmaco sono ottimi, ma è molto importante somministrarlo prima che la situazione polmonare si aggravi": l'intervista rilasciata da Montesarchio a Today.it sui buoni risultati che sta dando il farmaco anti artrite nelle sperimentazioni in corso nei vari ospedali italiani.

16.30 - Prezzi alle stelle di farina e pane

Dai mulini arrivano segnali molto gravi che annunciano, a breve, un aumento del costo della farina di circa 15 euro a quintale. Significa che dall'attuale prezzo medio di 40-45 euro, si arriverà ad oltre 60 euro a quintale, con una ricaduta sul costo del pane insopportabile per i consumatori finali, soprattutto nei giorni bui del lockdown. A lanciare l'allarme è Domenico Filosa, presidente dei panificatori della Campania aderente a Confcommercio,  che spiega "la speculazione anche in borsa si sta sviluppando sulla filiera del grano e in particolare si stanno verificando gravi atti di sciacallaggio nel settore della panificazione. Ovviamente - continua Filosa - i panificatori non intendono scaricare sulla popolazione questo costo, però chiedono sostegno al presidente della Regione De Luca, altrimenti saremo costretti ad iniziative molto gravi come quelle della chiusura dei panifici".

16.00 - Casello tampone a Napoli nord

L'Asl Napoli 2 Nord, sull'esempio di quanto già fatto in Germania e in Toscana ed Emilia-Romagna, ha dato l'ok ai tamponi per individuare il Covid-19 direttamente seduti nella propria auto. Il paziente arriva nella sua vettura in un piazzale indicato dai sanitari, si ferma presso una postazione dove sono presenti i tre sanitari e, senza uscire dal veicolo, viene sottoposto al tampone attraverso il finestrino. L'intera procedura dura 5 minuti e riduce anche i possibili contagi. Prima sperimentazione a Giugliano con già 150 test effettuati in tre giorni.

15.30 - Il Pascale sperimenterà l'Avigan

Il Pascale sperimenterà il farmaco Avigan. Dopo il Tocilizumab, l'Istituto dei tumori di Napoli parteciperà al trial clinico internazionale, coordinato dai ricercatori cinesi, per testare l'antivirale e la sua efficacia nella cura dei pazienti Covid. La proposta è arrivata nelle ultime ore da Pechino in una lettera dell'ambasciata italiana in Cina indirizzata al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, che aveva segnalato la disponibilità a una collaborazione scientifica. Nei prossimi giorni il farmaco arriverà al Pascale, insieme a forniture di mascherine, tute protettive e altro materiale sanitario.

15.00 - In arrivo altri 300 militari. Giro di vite a Torre del Greco, Casoria e Afragola

"Ho chiesto questa mattina al Prefetto di Napoli la predisposizione di un massiccio servizio di controllo da parte delle Forze di Polizie e Forze Armate in alcune realtà dove si registrano picchi di contagio. A Torre del Greco si è registrato un picco di 40 casi e una presenza irresponsabile e diffusa di persone nelle strade cittadine. Così a Casoria, Afragola e in strade centrali di Napoli. È necessario richiamare ogni cittadino a comportamenti responsabili. Ma è necessario, evidentemente un controllo più capillare e anche una attività repressiva. A tale scopo ho formalizzato la richiesta di rafforzamento della presenza di Forze Armate in Campania, a supporto dell'attività di controllo già in essere. È stato chiesto pertanto l'invio urgente di altre 300 unità di appartenenti alle Forze Armate", spiega Vincenzo De Luca in una nota.

I laboratori privati: "Vorremmo eseguire anche noi i tamponi"

14.20 - ️Lutto a Chiaia, muore noto ingegnere

E' morto Luciano Chiosi. Ingegnere, persona affabile e solare di rara gentilezza, Chiosi era il marito di Immacolata Troianiello, consigliere dell'Ordine degli avvocati di Napoli, molto impegnata nel sociale, esperta di diritto societario e di famiglia. Era ricoverato in ospedale a Pozzuoli dopo essere risultato positivo al Covid-19.

13.30 - Mutamento globale: intervista ad Andrea Pitasi sul post Covid-19

Il noto studioso di processi e scenari globali in una intervista esclusiva a NapoliToday parla delle sfide evolutive imposte dal Covid-19, analizzando il presente con uno sguardo sul futuro dell'era post virus.

13-00 - "Mia madre ha il Coronavirus, devo ritirare la sua pensione"

Denunciata una donna ad Acerra per procurato allarme. Per evitare la fila ha affermato tra la preoccupazione generale: "Mia madre ha il Coronavirus, devo ritirare la sua pensione". Ma era solo un trucco.

De Magistris: "Soldi, cibo e medicine per i più deboli"

12.45 - Gdf dona mascherine all’Azienda Ospedaliera dei Colli

Il Comando Provinciale di Napoli della Guardia di Finanza ha consegna 600 mascherine all’Azienda Ospedaliera dei Colli. Di Mauro: “Grati per la loro generosità e per il servizio che svolgono sul territorio”.

12.20 - Altri due estubati con il metodo Ascierto

"Altri due estubati ieri grazie al metodo Ascierto e da oggi sono in ospedale anche i quattro medici tedeschi che ieri sera abbiamo accolto a Boscotrecase. Con delibera n. 260 del 1 Aprile del direttore generale dell’Asl Napoli 3 Sud sono stati affidati i lavori per la realizzazione di 12 posti di terapia intensiva e rianimazione di ultima generazione e che saranno pronti per fine mese", scrive in una nota il sindaco di Boscotrecase, Pietro Carotenuto.

11.35 - Sintomi da Covid in Inghilterra, 21enne napoletana: "E' stato devastante"

Arianna, 21enne napoletana, in Uk per ragioni di studio, ha raccontato a NapoliToday di aver avuto tutti i sintomi da Coronavirus, con difficoltà respiratorie e febbre alta per diversi giorni. Nonostante le svariate telefonate al numero di emergenza, nessuno è andato a farle il tampone.

11.00 - Boom di contagi nella casa di riposo: proteste dei parenti degli anziani

Da stamani è in atto il trasferimento di tutte le persone ospiti in una casa albergo per anziani di Fuorigrotta, nella quale nei giorni scorsi si sono verificati episodi di contagio da Covid-19. In 23 su 27 sono risultati positivi ed una anziana è deceduta. L’assessore alla Salute, Lucia Francesca Menna, in piena sinergia con il Presidente della X Municipalità Diego Civitillo, dichiara: “Gli anziani verranno ricoverati in reparti ospedalieri individuati a seconda delle condizione di ciascuno. La struttura verrà sanificata, mentre il personale è già stato sottoposto a tampone e dovrà seguire il protocollo sanitario come da direttiva dell'Asl Napoli1”. Il Presidente della X Municipalità, Diego Civitillo, afferma: “La sinergia dei vari attori istituzionali, ciascuno per le proprie competenze, sta procedendo ad evitare la nascita di un possibile focolaio in una zona centrale del quartiere di Fuorigrotta”. Proteste davanti alla struttura dei parenti degli anziani. Forze dell'ordine sul posto.

10.50 - Salvini in contatto con i sindaci campani

Matteo Salvini ha fatto sapere di essere in stretto contatto con i sindaci campani impegnati nell'emergenza Covid-19. In particolare con Vincenzo Catapano (San Giuseppe Vesuviano), Giuseppe Cuomo (Sorrento), Michele De Lucia (Positano, Salerno), Salvatore Vecchia (Cassano Irpino, Avellino). Salvini ha sollevato alcuni problemi come la situazione delle case di cura con decine di malati Villa Margherita a Benevento e del Centro Minerva a Mariano Irpino.

10.15 - Blitz nella barberia abusiva

I carabinieri di Caivano hanno sorpreso tre persone all’interno di una barberia, il cui titolare - un 31enne del posto - aveva riavviato l’attività senza alcuna autorizzazione. L'attività era condotta, inoltre, senza alcun titolo abilitativo. Sanzioni per violazioni alle norme anti-contagio disposte per l'emergenza Coronavirus.

9.35 - Decesso al Loreto Mare

E' deceduta nelle ultime ore una donna di 48 anni, originaria di Sarno, ricoverata all'ospedale Loreto Mare di Napoli. A dare il triste annuncio del decesso della donna è stato il sindaco di Sarno Giuseppe Canfora.

9.10 - Tre nuovi contagi a Pozzuoli e cinque a Torre del Greco

"Mi ha appena contattato l'Unità di crisi della Regione Campania in merito ai tamponi analizzati oggi. Tre cittadini puteolani sono risultati positivi al test Covid-1. Sono in cura presso le proprie abitazioni. L'Asl sta ricostruendo il link epidemiologico e saranno fatti i tamponi a tutti coloro con cui hanno avuto stretti contatti nelle ultime due settimane. La situazione in questo momento presenta: 31 casi positivi totali, di cui 22 attualmente contagiati (3 ospedalizzati e 19 in isolamento domiciliare), 2 guariti clinicamente, 2 persone guarite definitivamente e 5 decessi", è il bilancio a Pozzuoli. A renderlo noto è il sindaco Figliolia.

Cinque nuovi casi si sono registrati anche a Torre del Greco, come confermato in una nota dal sindaco. Sale a 49 il numero di persone attualmente positive.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

8.10 - Generi di prima necessità alle famiglie in difficoltà

Il comune di Napoli ha predisposto il regolamento per gli operatori economici che hanno intenzione di aderire alla manifestazione di interesse per assegnare generi di prima necessità alle famiglie in difficoltà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento