Coronavirus, morto un 46enne al Cotugno

Ha perso la vita nella notte Maurizio Gallo, originario di Torre Annunziata

Torre Annunziata piange una giovane vittima del Coronavirus. A perdere la vita nella notte è stato Maurizio Gallo, di 46 anni. L'uomo è morto all'ospedale Cotugno di Napoli dove era ricoverato. Le sue condizioni si sono aggravate improvvisamente nel corso della nottata dopo che nei giorni scorsi sembrava aver mostrato dei segni di miglioramento. Poi questa mattina, come un fulmine a ciel seereno, è stata comunicata la notizia del decesso alla famiglia. Gallo era originario della cittadina oplontina e molto conosciuto nella sua località d'origine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutte le notizie sul Coronavirus

Da qualche anno viveva a Napoli ma era spesso a Torre Annunziata dove ha frequentato tutte le scuole dell'obbligo. Tanti gli amici che hanno pianto l'improvvisa scomparsa e che hanno affollato la sua bacheca Facebook con messaggi in cui ricordavano i tempi insieme. La stessa bacheca su cui lo stesso Gallo condivideva proprio notizie sul virus che non sapeva gli sarebbe stato fatale. Apparteneva alla famiglia Pettorino, molto conosciuto in città per gli esercizi commerciali di cui sono proprietari. Lascia la moglie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1103 casi in Campania: l'aggiornamento della Protezione civile

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

Torna su
NapoliToday è in caricamento