Coronavirus, rinviate anche le elezioni regionali? Il Governo valuta l'ipotesi

In Campania gli elettori dovrebbero votare il nuovo consiglio regionale. Possibile uno slittamento a data da destinarsi

Il governo starebbe pensando a un rinvio delle elezioni regionali, comunali e a una calendarizzazione diversa anche per il referendum. In una bozza del decreto in possesso dell'agenzia di stampa Dire, tra le ipotesi della presidenza del Consiglio, si interviene sul mandato "degli organi elettivi regionali" che scade entro il 31 luglio 2020 prorogandolo di tre mesi visto il rischio sanitario.

"Gli organi elettivi delle regioni a statuto ordinario il cui mandato scade entro il 31 luglio 2020 durano in carica 5 anni e 3 mesi", si legge nel testo provvisorio del decreto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le regionali attese al voto in primavera sono Veneto, Liguria, Toscana, Marche, Campania e Puglia. Le elezioni dei consigli comunali sono invece fissate "in una domenica compresa tra il 15 ottobre e il 15 dicembre 2020". Termini più lunghi anche per il referendum confermativo sul taglio dei parlamentari: il termine entro il quale è indetto "è fissato in duecentoquaranta giorni dalla comunicazione dell'ordinanza che lo ha ammesso". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1103 casi in Campania: l'aggiornamento della Protezione civile

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

Torna su
NapoliToday è in caricamento