Bambini figli di entrambi in genitori: anche la madre non biologica è madre sin dalla nascita

Storica sentenza della Corte d’appello di Napoli

Storica sentenza della Corte d’appello di Napoli depositata oggi, con cui la Corte ha ribaltato la decisione del Tribunale per i minorenni di Napoli di rigetto dell’adozione in casi particolari.

Seguendo la medesima linea di due decreti del tribunale di Torino, secondo i quali deve applicarsi anche ai bambini nati da coppie dello stesso sesso la tutela giuridica assicurata dalla legge 40/2004 a tutti i bambini nati con PMA.

La Corte partenopea stabilisce che se i bambini arcobaleno sono per la legge figli di entrambi i genitori fin dalla nascita, allora è evidente che deve accogliersi la richiesta della madre non biologica di adottare il figlio, poiché si tratta pur sempre di una tutela minimale.

Anche la madre non biologica, dunque, è madre sin dalla nascita perchè accettò e condivise il progetto della procreazione assistita. Accolta dunque la richiesta di stepchild adoption avanzata dalla mamma non biologica di un bimbo nato dalla compagna, che si è sottoposta alla procreazione artificiale, che diventa così a tutti gli effetti anch'ella mamma dalla nascita e non solo adottiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La notizia completa su Articolo 29.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

Torna su
NapoliToday è in caricamento