Controlli anti-contagio, trovato giovane spacciatore armato di coltello

La scoperta nel Rione della Bussola, dove gli agenti di polizia erano impegnati nei controlli delle norme anti contagio. Il 26enne ha aggredito un agente: aveva 3 involucri di cocaina e un coltello

Ieri sera gli agenti dei commissariati  Poggioreale e Vasto-Arenaccia, durante il servizio di controllo del territorio, finalizzato anche a garantire il rispetto delle misure urgenti per la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, hanno notato in via Della Bussola una persona che, alla loro vista, ha tentato di allontanarsi.

I poliziotti hanno raggiunto l’uomo in via Cupa del Principe e, dopo una colluttazione, lo hanno bloccato rinvenendogli indosso un coltello a serramanico dalla lama di circa 12cm e 3 involucri di cocaina per un peso complessivo di circa 90gr.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giovane, 26enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale e per porto abusivo di arma; inoltre,  è stato denunciato per inottemperanza alle prescrizioni del D.P.C.M. 9 marzo 2020. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

Torna su
NapoliToday è in caricamento