Al pronto soccorso per un malore, poi muore a casa

Infarto per un 57enne operaio di Castellammare dopo i controlli al pronto soccorso. Aperta un'inchiesta

Sarà un'inchiesta della magistratura a stabilire se c'è stata qualche negligenza da parte del personale medico dell'ospedale San Leonardo nel caso della morte di un 57enne di Castellammare. L'uomo è morto d'infarto dopo essersi recato al pronto soccorso del nosocomio stabiese. Secondo quanto ricostruito dai familiari della vittima, che hanno sporto denuncia, l'uomo si era recato all'ospedale per un malore.

Dopo i controlli e le dimissioni però si è sentito ancora male nel suo appartamento. Un infarto l'ha stroncato sul colpo nella notte tra lunedì e martedì. I suoi familiari hanno denunciato l'accaduto e la procura di Torre Annunziata ha già disposto il sequestro della cartella clinica ed ha aperto un fascicolo d'inchiesta. Non è ancora chiaro se sarà necessaria la realizzazione dell'esame autoptico sul corpo dell'uomo. Il 57enne era un operaio e sindacalista della ditta che si occupa dello smaltimento di rifiuti in città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel calcio a 5 napoletano, si è spento l'ex portiere della Nazionale Antonio Capuozzo

  • Madre e figlia dormono in auto, l'appello: "Non hanno più soldi. Sono da mesi in queste condizioni"

  • Scontro treni Metro Linea 1, feriti trasportati in ospedale

  • Lutto a Pianura: si è spento il poliziotto Gaetano Senarcia

  • Lutto nel mondo alberghiero, si è spenta Emma Naldi

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

Torna su
NapoliToday è in caricamento