Coltelli, false dichiarazioni, possesso di droga: a Nola i Carabinieri fanno piazza pulita

Quattro persone denunciate, rispettivamente per false dichiarazioni sull'identità, infranto divieto di ritorno nel comune di Nola, possesso di coltello, trasporto di gpl senza autorizzazione. Segnalati dodici giovani in possesso di hashish

I Carabinieri della Compagnia di Nola durante un servizio ad alto impatto per contrastare delittuosità hanno denunciato 4 persone. Si tratta di un 34enne di Pomigliano d’Arco che durante un controllo alla circolazione stradale ha fornito false dichiarazioni sull’identità, un rumeno 38enne residente a Sperone (Avellino) che è stato bloccato in atteggiamento sospetto a Nola nonostante il divieto di ritorno nel comune, un 19enne di San Gennaro Vesuviano sorpreso in piazza Margherita a San Gennaro Vesuviano in possesso di un coltello di genere proibito e di un 35enne di Saviano che trasportava sulla sua vettura 7 bombole di gpl senza alcuna autorizzazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso dei contestuali controlli alla circolazione stradale sono state contestate 14 infrazioni, tra le quali alcune per mancanza di assicurazione, con il conseguente sequestro delle vetture. Segnalati alla prefettura 12 giovani trovati in possesso di modiche quantità di hashish e marijuana detenute per uso personale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento