Terra dei fuochi, nuove discariche: l'esecito batte a tappeto l'area

Le aree controllate sono quelle dei comuni di Acerra, Castello di Cisterna, Ercolano, Marcianise, Palma Campania, Quarto e Villaricca

Maxi operazione a contrasto dei roghi di rifiuti. Ad intervenire sono stati 19 equipaggi, per un totale di 51 unità appartenenti al raggruppamento Campania dell’esercito Italiano, carabinieri di Castello di Cisterna, la forestale, guardia di finanza di Casalnuovo, reparto operativo aeronavale della guardia di finanza di Napoli, polizia metropolitana, polizia locale dei comuni interessati, nonché personale dell’Arpac.

Le aree controllate sono quelle dei comuni di Acerra, Castello di Cisterna, Ercolano, Marcianise, Palma Campania, Quarto e Villaricca.

Sequestri, controlli e multe

Sotto la lente d'ingrandimento degli investigatori, sette attività commerciali e imprenditoriali operanti nei settori tessile, chimico, agricolo, materie plastiche, trasporti. Du queste, tre sono state sequestrate. Sono state controllate 79 persone in tutto, di cui 8 denunciate all’autorità giudiziaria e 7 sanzionate. Con esse 28 veicoli (2 sono stati sequestrati per trasporto illecito di rifiuti). Nel complesso, sono state contestate sanzioni amministrative per oltre 170mila euro.

In particolare, nel comune di Acerra è stata individuata un’azienda di circa 2000 mq dove si effettuava la lavorazione di materiale plastico. Gestiva illecitamente rifiuti, scaricava di sostanze nocive in pozzo artesiano non censito, rubava energia elettrica, non aveva l'autorizzazione per lo svolgimento dell’attività, e i lavoratori erano in nero. I proprietari sono stati denunciati.

Sempre nel comune di Acerra, un’area di circa 3000 mq all’interno di un’azienda avicola di grosse dimensioni (estesa su un terreno di circa 26mila mq) è stata sequestrata per la presenza di 400 metri cubi di rifiuti speciali in gran parte provenienti da opere di costruzione e demolizione; sono stati sequestrati anche due automezzi e denunciate quattro persone.

A Castello di Cisterna, infine, è stata sequestrata per abbandono e gestione illecita un'area di 1000 mq dove operava un'azienda di traslochi. Il proprietario è stato denunciato.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Via Tribunali, pasticciere aggredito alle 6 del mattino: 30 punti di sutura

  • Cronaca

    Scontri Inter-Napoli: tutti scarcerati gli ultras condannati

  • Incidenti stradali

    Incidente in scooter: muore a soli 37 anni

  • Cronaca

    Crollo Rampa Nunziante: al processo la chat della vergogna

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 marzo (giorno per giorno)

  • Terremoto, sciame sismico di decine di scosse tra Napoli e Pozzuoli

  • Napoletano esordisce a soli 16 anni in Europa League, il papà: "Ho un messaggio per De Laurentiis"

  • Gioca 1 euro su cinque numeri: vinto un milione di euro a Volla

  • Piano per il lavoro Regione Campania, on line la tabella dei profili richiesti

  • Spaventoso incendio a Castellammare, in fiamme azienda di cosmetici

Torna su
NapoliToday è in caricamento