Confiscati beni per 22 milioni di euro ad imprenditore: sequestri anche a Napoli

L'operazione della Dia ha portato alla confisca di 200 mezzi, 150 immobili, 21 ettari di terreni, 6 società e 21 conti correnti

Immagini di repertorio (foto Ansa)

La Direzione Investigativa Antimafia di Roma, in esceuzione di un provvedimento emesso dal Tribunale Penale di Latina - Sezione Misure di Prevenzione - sul proposta del Direttore della D.I.A., ha confiscato a Formia ed in altre località della provincia di Latina, a Frosinone, a Napoli e a Isernia, il patrimonio di un imprenditore ritenuto contiguo al clan dei Casalesi, per un valore complessivo di 22 milioni di euro.

Tra i beni oggetto della confisca, nella disponibilità dell'imprenditore e dei suoi familiari, ci sono circa 200 mezzi, 150 immobili, 21 ettari di terreni ubicati nelle province di Latina e Frosinone, 6 società e 21 conti correnti e rapporti bancari di varia natura.

Dalle indagini è emerso che l'imprenditore, ex fabbro e carrozziere, ha fatto registrare un’improvvisa ed ingiustificata espansione economica, affermandosi come imprenditore in svariati settori, come trasporto merci su strada, commercio all’ingrosso, smaltimento di rifiuti, locazione immobiliare e commercio di autovetture.

Le investigazioni della D.I.A. hanno permesso di dimostrare il nesso tra l'espansione del suo patrimonio individuale ed imprenditoriale, a fronte di redditi dichiarati al fisco nettamente inferiori alle reali capacità economiche, e le attività illecite da lui commesse nel corso degli anni, tra cui spiccano il traffico internazionale di stupefacenti e di rifiuti illeciti, nonchè l'associazione a delinquere, il riciclaggio e il traffico internazionale di autoveicoli, reati per i quali risulta anche essere stato arrestato.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Notizie SSC Napoli

    Il Napoli ospita l'Inter nell'ultima partita di campionato al San Paolo

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale sull'A1, due i morti: una delle vittime è napoletana

  • Scampia

    Abbattimento vela verde: "Una tra le più grandi operazioni di trasformazione urbana del Sud"

  • Politica

    Europee 2019, Meloni: "Napoli non è solo Gomorra. Saviano ha sputtanato la città e se ne è andato"

I più letti della settimana

  • Tina Colombo non è più incinta: "Purtroppo ho perso il bambino"

  • SuperEnalotto, doppia vincita in provincia di Napoli

  • Piogge e temporali su Napoli e Campania: scatta l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Si lancia dal ponte della tangenziale e muore a piazza Ottocalli

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 20 al 24 maggio

  • Bere acqua e limone appena svegli fa davvero bene o è un falso mito?

Torna su
NapoliToday è in caricamento