Camorra, 700 anni di carcere agli affiliati ai clan di Forcella

La Corte d'Appello ha confermato in buona parte le sentenze di primo grado: pene dagli 8 ai 30 anni di carcere per gli affiliati

(Forcella)

La sezione penale della Corte d'Appello di Napoli ha confermato in blocco - o quasi - le sentenze di primo grado inflitte agli appartenenti ai clan di Forcella arrestati nel 2007. Si tratta, nel complesso, di condanne per un totale di quasi settecento anni di carcere, con pene che vanno dagli 8 ai 30 anni di reclusione.

Conte a Forcella: "Qui per contrastare la camorra"

Nel 2007 ci fu quella che venne definita la "risposta dello Stato" al "sistema Giuliano", imperante nel rione. Arrivò tre anni dopo la morte dell'innocente Annalisa Durante, uccisa a 14 anni perché colpita da una pallottola vagante esplosa da un appartenente allo storico clan. 

Il ricordo di Annalisa Durante, vittima innocente di camorra

La Polizia e i Carabinieri in quei giorni perquisirono mille appartamenti, arrestarono 170 persone. Dodici anni dopo, Forcella è ancora al centro di una contesa camorristica, tra vecchi e nuovi clan. 

.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

  • Coronavirus, un malore dopo la maratona: test per due lombardi. Negativo uno stabiese

Torna su
NapoliToday è in caricamento