Picchiò e rapinò una 80enne a Capri: condannato a 8 anni

Il protagonista dell'episodio, avvenuto sull'isola il 30 dicembre del 2016, dovrà anche risarcire economicamente la vittima e il Comune di Anacapri che si è costituito parte civile

È stato condannato ad 8 anni di reclusione l'uomo ritenuto dal Tribunale di Napoli colpevole della feroce aggressione – a scopo di rapina – avvenuta sull'isola ai danni di un'anziana signora.

Il 43enne, di Anacapri, è stato anche condannato a risarcire economicamente la vittima e il Comune di Anacapri che si è costituito parte civile per il danno d'immagine subito.

Anziana picchiata e rapinata: paura a Capri

Ad emettere la sentenza è stata l'11ma sezione penale presieduta da Eliana Albanese. Il pm aveva chiesto 8 anni e 8 mesi.
L'episodio risale al 30 dicembre 2016. L'uomo prese a calci e pugni un'80enne nella sua abitazione di via Caprile, riducendola in gravi condizioni.
L'uomo, arrestato dopo pochi mesi di indagini, si trova in carcere oramai da un anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vento forte e temporali in arrivo sulla Campania: nuova allerta meteo

  • Venti forti e temporali su Napoli e provincia, prorogata l'allerta meteo

  • Pioggia e temporali su Napoli e Campania: allerta meteo "gialla"

  • Cinzia Paglini è tornata a casa: lieto fine per l'artista napoletana

  • Mammografia e pap-test gratuiti e senza impegnativa a Napoli: ecco dove

  • Allerta meteo e scuole chiuse: le ragioni e le possibili soluzioni

Torna su
NapoliToday è in caricamento