Autista Anm aggredito: l'aggressore patteggia 8 mesi con la condizionale

L'uomo sarebbe affetto da una sindrome psicosi-depressiva ed era stato in cura fino a qualche mese fa in una struttura specializzata

Ha patteggiato otto mesi con la condizionale al processo per direttissima il 55enne che, nel fine settimana, ha aggredito a Fuorigrotta un autista dell'Anm rompendogli in volto una bottiglia provocandogli lesioni guaribili in 20 giorni.

L'uomo, spiega il Mattino, sarebbe affetto da una sindrome psicosi-depressiva ed era stato in cura fino a qualche mese fa in una struttura specializzata.

Potrebbe interessarti

  • Ragno violino: come difendersi e cosa fare in caso di morso

  • Spiagge: i 3 lidi più belli di Napoli dove viziarsi e divertirsi

  • Cardarelli: presto visite ed esami si prenoteranno nella farmacia vicino casa

  • Come eliminare la puzza dal tuo bidone della spazzatura

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Addio Paolo: è lui il 26enne rimasto ucciso in un incidente lungo via Marina

  • Dramma in via Marina, scooter contro auto: muore 26enne

  • Tragedia a Mergellina, 22enne si lancia dal settimo piano: muore sul colpo

  • Bimbo ingerisce soda caustica: ricoverato in gravi condizioni al Santobono

  • Orrore San Gennaro Vesuviano, la ricostruzione dalla tragedia

Torna su
NapoliToday è in caricamento