Processo "Principe e la scheda ballerina", Cosentino condannato a 5 anni

La vicenda è quella del finanziamento da cinque milioni di euro per la costruzione di un centro commerciale a Casal di Principe, denominato "Il Principe", voluto - secondo l'accusa - dal clan dei Casalesi e mai realizzato

Nicola Cosentino, foto Ansa

Cinque anni di carcere. Si tratta della condanna - in primo grado - stabilita dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere per l'ex sottosegretario all'Economia del Pdl Nicola Cosentino.

Il processo è quello cosiddetto del "Principe e la scheda ballerina". Cosentino è imputato per tentativo di reimpiego di capitali illeciti, reato che gli viene contestato con l'aggravante mafiosa. La vicenda è quella del finanziamento da cinque milioni di euro per la costruzione di un centro commerciale a Casal di Principe, denominato "Il Principe", voluto - secondo l'accusa - dal clan dei Casalesi e mai realizzato.

Cosentino è stato invece assolto dall'accusa di corruzione, laddove nelle indagini preliminari era stato prosciolto dalle ipotesi di reato di falso e abuso d'ufficio.

Nella loro requisitoria, i pm avevano chiesto 9 anni di carcere.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      L'Onda Pride travolge Napoli: "Giù i muri del pregiudizio e dell'omofobia"

    • Cronaca

      Chalet Ciro a Mergellina, la protesta dei camerieri: "Senza tavolini ci licenziano"

    • Incidenti stradali

      Muore a 24 anni in un incidente stradale: la vittima è una studentessa dell'Orientale

    • Cronaca

      Rapina in auto dopo il concerto di Gigi D'Alessio: puntano la pistola contro una giovane coppia

    I più letti della settimana

    • Sesso in pubblico, nuovo scandalo dopo quello di piazza San Domenico

    • Ciro a Mergellina, dal Comune stop a tavolini e ombrelloni

    • Ucciso e seppellito in un terreno, arrestate tre persone per l'omicidio di Vincenzo Amendola

    • Dramma in via Napoli: trovato il cadavere di una donna incinta all'ottavo mese

    • Sesso orale in Piazza San Domenico, fermata la protagonista del video

    • Rosa, quando il 28enne pakistano disse alla madre: "Un giorno mi prenderò tua figlia"

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento