Duplice omicidio dei fratelli Manzo: cinque ergastoli

Condannati i boss Pasquale Gionta, Giovanni Birra e Stefano Zeno e i killer Giovanni Iapicca e Alfonso Agnello per il delitto del 2007

Cinque ergastoli. È questa la pena inflitta dalla Corte d'Assise d'Appello di Napoli ai danni di mandanti ed esecutori materiali del duplice omicidio dei fratelli Marco e Maurizio Manzo. La corte napoletana ha confermato il verdetto di primo grado che condannava i mandanti del delitto dei clan Gionta di Torre Annunziata e Birra-Iacomino di Ercolano, Pasquale Gionta, Giovanni Birra e Stefano Zeno, e i killer dei “valentini” Giovanni Iapicca e Alfonso Agnello. I giudici napoletani hanno inflitto il massimo della pena a tutti gli imputati dei due clan per il delitto datata 11 febbraio 2007 e messo a segna a Terzigno nei pressi del bar Maemi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lì vennero attratti con un tranello i due affiliati al clan Ascione-Papale di Ercolano per evitare che sospettassero qualcosa e poi vennero uccisi dai sicari del clan oplontino incaricati dagli alleati dei Birra con i quali avevano stabilito una collaborazione per il controllo di tutte le attività criminali della zona. Collaborazione che prevedeva anche lo scambio di killer e omicidi fuori zona pur di riuscire a raggiungere l'obiettivo durante la faida di Ercolano.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nome della presunta amante di Stefano De Martino dato in pasto ai media: "Questa ragazza è disperata"

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Addio a Mario Savino: era stato l'impresario anche di Gigi D'Alessio e Gigi Finizio

  • Il virologo su RaiTre: "Vi spiego perché il Covid ha 'perdonato' i festeggiamenti per la Coppa Italia a Napoli"

  • Musica napoletana in lutto, si è spento Luciano Rondinella

  • Malore nel centro commerciale, muore il padre del cantante Gianni Fiorellino

Torna su
NapoliToday è in caricamento