Comiziano, i vicini non vedono il pensionato da giorni: era in stato di decomposizione

L'uomo, 82 anni, celibe, era morto da una settimana quando i carabinieri hanno fatto irruzione nel suo appartamento. La morte sembrerebbe sopraggiunta per cause naturali, ma la Procura ha disposto il sequestro

Era nel suo letto da una settimana, morto. Un pensionato celibe di Comiziano è stato trovato dai carabinieri della stazione di Cicciano: era già in avanzato stato di decomposizione. La notizia è riportata da il Mattino. Da una settimana, appunto, non lo si vedeva in giro nel piccolo paese in provincia di Napoli. Dopo qualche giorno è scattato l'allarme, e i carabinieri hanno deciso di entrare nell'appartamento.

La salma dell'ottantenne è stata sequestrata dalla procura di Nola, che vuole accertare le cause del decesso. Tutto, però, porterebbe a ipotizzare che la morte dell'uomo sia stata naturale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, grave lutto per Luisa Amatucci: si è spenta la madre

  • Lutto per l'attore Alessandro Preziosi, è morto il padre Massimo

  • Ancelotti, lo splendido post della figlia Katia: "Napoli è una mamma. Vado via piangendo"

  • Ancelotti rompe il silenzio, il messaggio sui social dopo l'esonero

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Ibra e Torreira i principali obiettivi per gennaio?

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

Torna su
NapoliToday è in caricamento