Camorra, due arresti nel clan Cesarano

Sono accusati di estorsione ai danni di un imprenditore

Foto di repertorio

Un 51enne e un 53enne, entrambi stabiesi, sono stati arrestati 20 giorni fa dai carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia per estorsione aggravata da metodo e finalità mafiosi.

Erano stati bloccati nel bar in cui avevano dato appuntamento alla vittima, un imprenditore edile i cui dipendenti stavano ristrutturando un condominio a Pompei. L'uomo avrebbe dovuto consegnare loro 500 euro come anticipo dell’estorsione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo l’arresto davanti al bancone del bar, i due sono stati portati nel carcere di Secondigliano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento