Circumvesuviana: ancora incubo ritardi, guasti e atti vandalici

Un nuovo fine settimana da incubo per i viaggiatori della Circum diretti a Sorrento: ritardi di un'ora dovuti ad avarie e vandalismo sui vagoni. Il personale stremato lancia anche l'allarme caldo

Ancora problemi per la Circumvesuviana: ritardi nelle corse ed atti vandali hanno "piegato" i convogli diretti a Sorrento nel fine settimana, messo a dura prova la pazienza degli utenti e reso ancora più difficile il lavoro del personale.

Come riferisce Francesco Gravetti dalle pagine de Il Mattino sono stati almeno due i treni a fermarsi ieri a causa di guasti tecnici, quelli partenza da Napoli alle 8,11 (che ha accumulato 50 minuti di ritardo) e alle 9,09 (che ha accumulato un ritardo tale da essere superato dal treno successivo), entrambi diretti a Sorrento.

Avarie e il vandalismo diffuso rendono difficile la vita di chi si sposta con la Circumvesuviana e anche di chi vi lavora, che inviano un comunicato sindacale per denunciare la situazione di stress in cui si trovano ad operare.
 
Nel comunicato, secondo quanto si apprende ancora da Il Mattino, si torna anche sulle condizioni di stress che avrebbero generato l'episodio che la settimana scorsa ha visto coinvolta una giovane donna che sarebbe stata schiaffeggiata da un macchinista. L'episodio sarebbe accaduto a seguito di una furibonda lite nata a causa di una comitiva di ragazzi molesti che, privi del regolare titolo di viaggio, infastidivano i passeggeri giocando a pallone all'interno dei vagoni. La ragazza ha dichiarato di aver chiesto l'intervento del personale per allontanare la comitiva, ma ne sarebbe invece nata un'assurda lite conclusasi con uno schiaffo sul viso della donna. La ragazza ha poi denunciato l'accaduto alle forze dell'ordine, che l'hanno accompagnata in ospedale e aperto un'indagine sull'accaduto.

Il sindacato Or.Sa inoltre lancia anche l'allarme caldo, spiegando che sono solo 15 i treni (su 58) forniti di impianto funzionante di climatizzazione in cabina, in tutti gli altri treni gli impianti sarebbero malfunzionanti e privi dell'adeguata manutenzione da diversi anni. Disagi e condizione estreme, spiega ancora il comunicato, che vengono affrontanti solo grazie al senso di responsabilità e di attaccamento al proprio lavoro da parte del personale della Circumvesuviana.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • personalmente per fare più bella figura la vesuviana dovrebbe interrompere il servizio fino a data da destinarsi, è comprensibile inoltre lo stato in cui devono lavorare i dipendenti, anche se questo non gisutifica il gesto del macchinista. INoltre bisognerebbe fare in modo di evitare che i teppistelli salgano sui treni, uno dei metodi sarebbe quello di costringere ogni passeggero a salire solo con titolo di viaggio valido.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Controlli della Polizia Municipale, chiuse due discoteche sovraffollate

  • Notizie SSC Napoli

    Cagliari-Napoli, Milik la risolve con un gioiello

  • Cronaca

    Si ripete il Miracolo di San Gennaro: sangue sciolto alle 10:11

  • Meteo

    Lunedì di maltempo, arriva l'allerta meteo della Protezione Civile

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 10 al 14 dicembre: la verità sull'omicidio è vicina

  • Disoccupati in piazza: "Blocchiamo la città"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 17 al 21 dicembre

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 17 al 21 dicembre

  • Agguato a Napoli, un morto e un ferito

  • Liverpool-Napoli: come vedere la partita

Torna su
NapoliToday è in caricamento