Cimento invernale 2018, a Posillipo si tuffano in cinquanta

Diciassette donne, la più giovane ha solo tredici anni. Quest'anno il Cimento è stato dedicato a un socio veterano scomparso di recente, Maurizio Tortora. La figlia Velia ha letto la commovente "Preghiera al Cimento"

(foto circolo Posillipo)

Sono stati cinquanta i tuffatori, e le tuffatrici, di tutte le età che alle 12.00 di questa mattina, al Circolo Nautico Posillipo, hanno deciso di prender parte al Cimento Invernale dell’Epifania per dare il benvenuto buonagurale al 2018, nelle acque del sodalizio di Via Posillipo.Complice un clima tutt’altro che invernale, ma anzi quasi primaverile, il tuffo ha visto in acqua ben 17 donne, tra cui anche la partecipante più giovane, Ludovica Vaira, appena 13 anni: una quota rosa non da poco, insomma. Quest’anno l’iniziativa, realizzata grazie anche al contributo del socio Aldo Genua, è stata dedicata ad uno dei veterani del tuffo dal Circolo, Maurizio Tortora, recentemente scomparso. Ed è stata sua figlia Velia, accompagnata da mamma Adriana a leggere, tra la commozione e gli applausi dei presenti, la “Preghiera del Cimento”, scritta da Tortora e da lui letta ogni anno prima del tradizionale tuffo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I saluti sono stati affidati al Presidente del Circolo Enzo Semeraro e al Vice Presidente amministrativo Antonio Parente. Anche per questa edizione 2018 sono state consegnate medaglie a tutti i partecipanti e tre coppe, al socio e non socio più anziani e alla donna “meno giovane” che si sono tuffati.

 IMG_8452-06-01-18-12-35-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

Torna su
NapoliToday è in caricamento