A Napoli le donne si truccano da sole con “Ciak si trucca”

Un salone dedicato al make up con prodotti tutti made in Italy e dove vengono insegnati alle clienti i trucchi del mestiere

Arriva un nuovo marchio di make up totalmente Made in Italy. Si tratta di "Ciak si Trucca", un luogo dove è possibile acquistare trucchi e profumi, ma soprattutto un luogo di "intrattenimento femminile". Oltre agli acquisti, le donne possono truccarsi a vicenda o truccarsi da sole, stile self service, seguite ovviamente da esperti del settore che per l'occasione, oltre ad assisterle, le svelano i segreti dell'"autotrucco". «Nella nostra truccheria si utilizzano esclusivamente prodotti Made in Italy – dichiara la make up artist Pina Concilio – tutti i nostri prodotti sono studiati e creati apposta per noi da un team di esperti e approvati dal Ministero della Salute».

Unica sede a Napoli la truccheria è in totale stile Beverly Hills. Donne di tutte le età si divertono ed imparano le tecniche più svariate del make up divertendosi. «Ho viaggiato molto nella mia vita – continua Pina – vedevo molte di queste realtà in giro per il mondo e mi chiedevo perché non esistessero anche in Italia ed in modo più particolare nella mia città poi, crescendo professionalmente, ho deciso di non farmi più domande e di aprirla io». All'interno del centro è possibile frequentare anche corsi per principianti e full immersion per professioniste; tra i corsi più gettonati, ci sono il corso di trucco base, “Barbie”, “burlesque”, “sposa” e tanti altri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

Torna su
NapoliToday è in caricamento