Bacoli, chiude a tempo indeterminato il parco Vanvitelliano

Polemico l'ex sindaco Della Ragione: "Hanno privato la città di uno dei suoi pochi spazi verdi"

È polemica a Bacoli per la chiusura, a tempo indeterminato, del parco Vanvitelliano del Fusaro.

L'area che si estende sul lago Fusaro - e al centro è caratterizzata dalla famosa Casina di caccia opera di Carlo Vanvitelli, figlio di Luigi - necessita di urgenti lavori di messa in sicurezza della rete elettrica. Una scelta obbligata, ma che ha di fatto privato l'area flegrea di uno dei suoi luoghi più noti e affascinanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Casina Vanvitelliana, lo scenario mozzafiato che incantò anche Mozart

intollerabile – ha commentato in una nota Josi Gerardo Della Ragione, ex sindaco della città – la chiusura a tempo indeterminato di uno dei pochi spazi verdi della città. Bisogna fare presto e garantirne la fruizione a tutti del verde pubblico. Non ci sono ragioni di degrado che possano giustificare la scelta!".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

Torna su
NapoliToday è in caricamento