Accusato dell'omicidio di un muratore ucraino: chi è l'evaso dal carcere di Poggioreale

Trentaduenne di cittadinanza polacca, è stato fermato dalle forze dell'ordine cinque giorni dopo il ritrovamento del corpo, lo scorso dicembre, del muratore ucraino Iurii Busuiok in via Mario Pagano

R.L., il detenuto evaso

È caccia all'uomo, in queste ore, per ritrovare il detenuto fuggito stamane in modo rocambolesco – ha usato una corda di lenzuola per calarsi – dal carcere di Poggioreale.

L'uomo scappato è il 32enne polacco R.L., ritenuto responsabile dell'omicidio di Iurii Busuiok, muratore 36enne di origine ucraina, incensurato, il cui cadavere è stato trovato la sera del primo dicembre 2018 in via Mario Pagano, con evidenti segni di coltellate alla gola e al torace.

La fuga del 32enne da Poggioreale

Il 32enne è stato individuato cinque giorni dopo e fermato dagli agenti della Squadra mobile e dai carabinieri della compagnia Napoli Stella, con l'accusa di omicidio aggravato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Interrogato, è stato condotto in carcere, a Poggioreale, dove è rimasto fino a questa mattina fino alla fuga al di là del muro di cinta sul versante della casa circondariale che dà su via Francesco Lauria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento