Cittadella Sport Smart City: il progetto per l'ex centro calcio Napoli a Marianella

Illustrato nel corso di una riunione della Commissione Comunale Sport il progetto per l'area abbandonata nel quartiere della zona nord di Napoli

Un progetto di Sport smart city per far rinascere l'ex area dedicata alle giovanili del calcio Napoli nel quartiere Marianella, di 87mila mq, abbandonata ormai al degrado dai primi anni 2000. E' quanto illustrato questa mattina nel corso della riunione della Commissione Sport del Comune di Napoli presieduta da Carmine Sgambati.

"Il progetto unico per innovazione tecnologica - ha spiegato il Presidente Sgambati introducendo i lavori - prevede un investimento a totale carico del privato, senza alcun esborso per la collettività".

Ad entrare nei dettagli dell'idea "Marianella Sport smart city" è stato il progettista, l'Ing. Stefano Pisani: "Quest'area, che ha accumulato degrado negli anni, è stata rilevata dal presidente Crispino mediante asta fallimentare. La nostra idea è quella innanzitutto di trasformarla in un luogo di aggregazione per le famiglie di tutta la zona, ma non solo. Sport, cultura e sicurezza le parole chiave, con un'app che gestirà tutte le attività del centro. Si tratta di un progetto unico in Italia, primo progetto di Sport smart City nel nostro paese, ma credo anche in Europa: campi da calcetto, calciotto, un campo da calcio regolamentare, campi da basket, tennis, paddle, centro fitness, un palazzetto dello sport da 2500 mq che sarà intitolato a Francesco Durante, centro di medicina sportiva, la foresteria, dove agli ultimi piani sorgeranno i laboratori didattici virtuali per i quali un colosso come Apple si è offerto come gestore. Previsti, inoltre, anche una serie di servizi per le famiglie che accompagneranno i ragazzi a fare sport, tra cui un centro di ristorazione, centro estetico, un supermercato dove prenotare la spesa e ritirarla. Inoltre nel nostro progetto c'è anche la volontà di far sorgere una scuola per l'infanzia, all'interno della 'sport smart city', che sarà donata al Comune di Napoli".

Nel dibattito è intervenuto, tra gli altri, il Consigliere Comunale Vincenzo Moretto che, pur accogliendo con entusiasmo il progetto, ha espresso alcune perplessità di natura tecnica, relativamente alle autorizzazione necessarie per realizzarlo, trattandosi peraltro di un'area a vincolo di destinazione sportiva fino al 2020. "Si tratta di tanti progetti in un solo progetto, che richiede una serie di varianti urbanistiche. Siamo, dunque, dinanzi ad una situazione che necessita di un approfondimento", ha affermato Moretto.

IMG_20181017_112543-2

Ad intervenire per l'Amministrazione comunale è stato poi l'assessore allo Sport Ciro Borriello: "C'è grande attenzione e interesse da parte nostra a questo progetto. Va ricordato, però, che lo studio di fattibilità presentato ai sensi della legge 147 ha dei passaggi che vanno rispettati. Dobbiamo tutelare tutti gli interessi territoriali, amministrativi e dell'imprenditoria privata. C'è tutta la volontà per andare avanti in questo progetto, ma la strada è complessa e lunga, con vari livelli istituzionali che devono essere ascoltati. Tra questi il Consiglio Comunale".

"Tutti gli assessorati coinvolti, e insieme le commissioni consiliari, lavoreranno insieme - ha concluso il presidente Sgambati - per arrivare al più presto ad una definizione del percorso".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Piazza Garibaldi cambia pelle: "Sarà un bosco urbano, tutto pronto per le Universiadi"

  • Cronaca

    Scomparsa Alessia Ciccone, continuano le ricerche della 16enne

  • Cronaca

    Stupro Circum San Giorgio, scarcerato uno dei tre indagati

  • Cronaca

    Circum, blocco sospeso e treni regolari: oggi incontro tra Eav e sindacati

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 marzo (giorno per giorno)

  • Napoletano esordisce a soli 16 anni in Europa League, il papà: "Ho un messaggio per De Laurentiis"

  • Gioca 1 euro su cinque numeri: vinto un milione di euro a Volla

  • Piano per il lavoro Regione Campania, on line la tabella dei profili richiesti

  • Spaventoso incendio a Castellammare, in fiamme azienda di cosmetici

  • Paura a Pomigliano, rapina a mano armata nell'ufficio postale

Torna su
NapoliToday è in caricamento