Caos rifiuti: cava Giuliani finisce sotto sequestro

Il sito di Giugliano è stato oggetto di un blitz della polizia municipale che ha sequestrato anche cinque camion

Era stata individuata come un sito di stoccaggio dei rifiuti per fronteggiare la chiusura di una linea del termovalorizzatore di Acerra. Da questa mattina è stata però posta sotto sequestro. È successo a cava Giuliani, l'area nella periferia di Giugliano scelta come sito di stoccaggio. Ad apporre i sigilli sono stati gli agenti della polizia locale che hanno riscontrato delle violazioni delle norme ambientali in particolare relative allo scarico delle acque.

Il blitz

Tutto è partito con il blitz di questa mattina quando sono stati controllati una serie di camion in fila per conferire i rifiuti. Una parte di essi perdeva percolato e così gli agenti hanno esteso i controlli anche alla cava. Il risultato è stato anche il sequestro di cinque auto-compattatori. A settembre potrebbe partire una crisi nella gestione dei rifiuti con la chiusura dell'impianto di Acerra per lavori programmati di manutenzione.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Morto durante il viaggio di nozze, la moglie: "Non inviate più soldi"

  • Dramma in vacanza a Mykonos, muore napoletano di 22 anni

Torna su
NapoliToday è in caricamento