La storia delle chiacchiere napoletane

Derivano dalle frictilia, dolci fritti nel grasso che nell'antica Roma venivano preparati durante il periodo appunto di Carnevale

Chiacchiere

Le chiacchiere: ecco a voi un dolce che a seconda della collocazione geografica ha assunto nomi differenti. Cróstoli o cróstołi o gròstoi o grustal, strufoli o melatelli, cioffe, lattughe o latǖghe, maraviglias, rosoni o sfrappole e così via.

In Campania, Basilicata, Sicilia, in parte dell'Emilia e a Milano sono conosciute appunto come chiacchiere e hanno sempre la forma di una striscia, talvolta manipolata a formare un nodo. Sono fatte con un impasto di farina che viene fritto o cotto al forno e successivamente spolverato di zucchero a velo. In alcuni casi vengono anche coperte da miele, cioccolato e/o zucchero a velo, innaffiate con alchermes o servite con il cioccolato fondente o con mascarpone montato e zuccherato. Nel periodo di Carnevale (il martedì grasso quest'anno cade il 17 febbraio) non possono mai mancare sulle tavole dei napoletane, accompagnate dal sanguinaccio.

Storicamente derivano dalle frictilia, dolci fritti nel grasso che nell'antica Roma venivano preparati durante il periodo di quello che oggi è il Carnevale e che poi sono stati introdotti con grande successo a Napoli.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Spari alla Sanità: trovati quattro bossoli dai poliziotti

  • Cronaca

    "Il rapinatore ucciso dal gioielliere non ha sparato": le indagini sul dramma di Frattamaggiore

  • Cronaca

    Inchiesta rifiuti, si dimette il presidente Sma Biagio Iacolare

  • Countdown Elezioni

    Nugnes (M5S): "Scandalo rifiuti: responsabilità politica evidente. Danni ai conti pubblici"

I più letti della settimana

  • Dolori cervicali, quali sono i rimedi: i consigli dell’esperto

  • Napoli-Lipsia, come vedere la partita

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 26 febbraio al 2 marzo 2018

  • Tempesta di neve sul Vesuvio: auto e turisti bloccati | VIDEO

  • Scomparsi in Messico, non si hanno più notizie di tre napoletani: cresce la paura

  • Non cadono nella truffa dello specchietto: giovane coppia viene aggredita

Torna su
NapoliToday è in caricamento