homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Incendiata dal compagno mentre era incinta: Carla torna a respirare da sola

Sulle condizioni di salute della donna vige uno stretto riserbo, ma secondo quanto trapela, ci dovrebbero essere miglioramenti

Reparto grandi ustionati (Foto N.Clemente)

Buone notizie per Carla Caiazzo, la donna residente a Pozzuoli, ricoverata al Cardarelli nel centro ustionati, che dopo essere stata data alle fiamme dal compagno 40enne, sarebbe tornata a respirare da sola.

Sulle condizioni della donna vige uno stretto riserbo, ma secondo quanto trapela, ci dovrebbero essere miglioramenti. Carla, nonostante tali lievi miglioramenti, è ancora considerata in condizioni gravi.

LA FIGLIA - Giulia Pia, la figlia di Carla, nata prematura, si trova ancora nel reparto di Terapia intensiva neonatale, ma le sue condizioni sono buone. Per lei dovrebbe arrivare l'affido, probabilmente ai nonni materni, in attesa, come si augurano tutti, che la madre possa riprendersi e tornare a casa.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Vomero

      Uccisa da un albero, in aula de Magistris: "Non fu casualità"

    • Cronaca

      Arrestato il latitante "Spiritillo": era in un lido di Castel Volturno

    • Cronaca

      Rapina a mano armata nell'ufficio postale: clienti sotto choc

    • Politica

      Sanità, De Luca: "Abbiamo ereditato 1,9 miliardi di debiti"

    I più letti della settimana

    • Il figlio di Bud Spencer sulla morte del padre: "Era caduto in casa, l'immobilità l'ha debilitato"

    • La Costituzione potrebbe salvare “La Sonrisa” del “Boss delle cerimonie”

    • Bud Spencer è morto: aveva 86 anni

    • Camorra, si pente Giuseppe Misso: tremano i Casalesi

    • Se ne è andato un gigante: addio al pittore e scultore Giuseppe Antonello Leone

    • Camorra, blitz contro il Clan Lo Russo: 24 arresti nell'area nord della città

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento